Consigli per il trucco sposa d'inverno dalla make up artist Monica Cena

Manca poco a Natale e proprio in questi giorni l'inverno inizia a fare capolino, con i primi veri freddi e le prime coltri di neve ad imbiancare le fronde degli alberi e i tetti delle case. 

E' proprio questa l'atmosfera che prepara i cuori al calore di momenti di grande intensità e condivisione emozionale come il matrimonio, ancor più se la scelta degli sposi ricade proprio sul matrimonio d'inverno. 

In questo Winter Wedding Blog abbiamo parlato di abiti da sposa invernali, di location uniche in cui sposarsi in inverno, di allestimenti suggestivi e di dettagli per rendere unico le nozze invernali, ma il tema che tratteremo oggi è da molti trascurato, forse perché molto complesso e sono pochi i professionisti in grado di esporsi a tal punto da dare suggerimenti in merito. Parlo del make up della sposa d'inverno e delle dritte che i professionisti del settore possono darvi per rendere il vostro trucco perfetto anche nella stagione più fredda. 

A parlarvi del trucco da sposa invernale c'è la nostra fidata make up artist Monica Cena, esperta nel winter make up e non solo. 
make up sposa inverno consigli
“Siamo nel periodo dell’anno che amo per tutta una serie di motivi.
Ogni stagione è affascinante perché ogni stagione ci dona qualcosa di unico, esattamente come siamo noi.
Mi piace pensare a Dicembre come un momento di magia dove, per via delle temperature, le persone tendono a stare più raccolte nelle loro case, dove le luci fanno da scenario alle calde atmosfere delle tavole imbandite, gli alberi di Natale, le copertine calde e tutto diventa più intimo.
I boschi cambiano forma, la neve scende a ricoprire i nostri prati e dolcemente tutto si ovatta, si ammorbidisce.
Ed è in questa stagione che adoro i matrimoni perché il make-up non è soggetto a colare per via del sudore.
Ci sono dei piccoli accorgimenti da tenere in considerazione.
Uno di questi è proprio il freddo che causa alla nostra pelle secchezza, rossori, disidratazione e favorisce la formazione di erpes o dermatiti.
Come far fronte a tutto questo in modo naturale?
Bhe... innanzitutto partiamo da dentro!
Non a caso la natura non ci lascia mai senza supporto e proprio in questo periodo ci viene in soccorso dandoci una vasta scelta di frutta secca come noci, mandorle, nocciole, pinoli che sono ricchi di vitamina C ,vitamina E , di rame e selenio, ottimi antirughe in quanto favoriscono la produzione di collagene. I pinoli, oltre a prevenire la formazione delle rughe, sono anche ricchi di acidi grassi insaturi, essenziali per mantenere la pelle sana e pulita. un bel cucchiaio a colazione è un’ottimo modo per iniziare la giornata con il sorriso.
Ovviamente prima di assumere la frutta secca è bene accertarsi di non esserne allergici.
Se dovessi dare un bel cucchiaio di frutta secca a mia mamma... ecco… il risultato sarebbe “shock anafilattico”.
Quindi fate attenzione.
Un altro dono immenso della natura sono i “rimedi della nonna”.
Ricordo che quando ero piccola i miei genitori erano molto impegnati e alcune sere dormivo con la mia nonna che aveva un barattolo magico. 
Mia nonna ha sempre lavorato la terra, quindi il suo viso era soggetto a prendere freddo, vento, pioggia o neve tutto il giorno eppure aveva una pelle morbida e luminosa.
Alla sera prima di darmi la buona notte prendeva la sua scatolina e si massaggiava per almeno 10 minuti una noce di crema che pescava da li dentro.
Volete sapere cosa c’era in quella scatola?
Cera di cupra vegetale con olio essenziale di lavanda. Lei si massaggiava questa crema spessa fino ad assorbimento e ne metteva anche nelle mani perché le si formavano delle piaghe a causa del freddo e miracolosamente il giorno dopo era tutto morbido e guarito.
Credo ci fosse anche un pò di magia e amore verso se stessa.
Data la mia passione per le erbe e gli oli ho voluto creare la mia ricetta personale che su una pelle sensibile come la mia ha un’ottimo risultato.
Io sono molto legata all’olio di cocco che in questo periodo si trova in forma densa quindi ne prendo una noce tra le mani e aggiungo una goccia di olio essenziale di arancio, una goccia di olio essenziale di gelsomino e Ylang Ylang… scaldo tra le ma in e poi massaggio bene il viso prima di andare a dormire. Ci sono tantissime ricette nel web ma io ho avuto la fortuna di incontrare dei distillatori di oli essenziali dai quali mi rifornisco e spesso nascono nuove idee e nuove ricette tutte assolutamente naturali.
Ci sono anche ottimi detergenti fatti con l’olio, uno tra i più conosciuti è “l’olio indiano” della Kaloderma, che si usa per rimuovere le impurità della pelle senza spremere i punti neri.
Chiaramente capisco che siamo tutti di corsa e spesso quando tengo le mie lezioni di Make-up la prima cosa che insegno è curare la propria pelle perché se la tela è ben tesa allora si può dipingere meglio.
Una delle persone che ho avuto modo di incontrare sul mio percorso e che mi aiuta tantissimo nella resa dei miei make- up è La dottoressa Maria Paola Merlo che ha dedicato la sua vita a creare una linea luxury per la nostra pelle. La linea è Ambaduè- the scienze of nature.
sposi inverno look
Vi assicuro che proprio in questo periodo uso Advanced anti-ageing face cream come base make-up delle mie spose e l’idratazione che mi da rende performante il mio trucco sposa.
Mentre per la mamma della sposa spesso uso Deep lift filler peptide complex e di solito si innamorano. Ci sono poi le spose che hanno una pelle oleosa e la mia arma è Balancing Serum Purifying complex. 
Quali sono i colori che si sposano meglio in questa stagione? 

Io mi ispiro ai vinaccioli dell’uva che in questo periodo - abitando in mezzo a vigneti si trovano per strada - e tutte le sue sfumature che vanno dal vinaccia al rosa antico. Fra i matrimoni tra i vigneti è davvero un mood perfetto o in un Baita in montagna con allestimenti caldi.
Un altro colore che adoro è il bronzo che si accompagna perfettamente alla sposa che vuole essere la dea dei boschi per un matrimonio in Cascina eco al 100%.
Oppure l’argento brillante come le stelle per un matrimonio tra le strade della città e le luci delle strade. Cool, minimal, trendy!

Nel mondo della cosmetica vegan io adoro i fondi di INIKA in particolare Organic Liquid Fondation with Hyaluronic acid che rimane molto leggero e lascia un effetto molto Naturale.
Cosi come amo lasciarmi ispirare dalle palette di Couleur Caramel e di pixi.
Per le labbra mi piacciono i rossetti liquidi opachi di Mu-Lac.
Esiste una sola te e per trovare il make-up perfetto con i prodotti perfetti è necessario vedersi, conoscersi e stabilire una connessione tra ciò che si vuole e quello che si adatta a rendere armonico tutta la tua figura.
Il Lavoro di Vegan Make-up artist è fatto di tanta ricerca per trovare i prodotti performanti e che abbiano passato i dovuti test di riferimento.”

Che dire di più?!? Monica mi ha stupita come sempre con i suoi consigli a 360° capaci di dare sicurezza e serenità anche alla sposa più ansiosa e il tutto con soluzioni naturali e rispettose.
Alle sue dritte non posso che aggiungere il mio consiglio di contattare questa make up artist personalmente tramite i riferimenti email e social che troverete nel sito: www.monicacena.com.